Linea C della Metropolitana di Roma

previous arrow
next arrow
ArrowArrow
Slider

 

Luogo: Comune di Roma

Servizi: Problematiche geotecniche e costruttive nel sottoattraversamento della Stazione S. Giovanni della Linea A

Committente: Trevi S.p.a

Periodo esecuzione: 2015-2016


Nell’ambito dei lavori di realizzazione della nuova Linea C della Metropolitana di Roma, l’importante variante al tracciato plano-altimetrico imposta alla nuova stazione San Giovanni ha comportato il sottoattraversamento della struttura di stazione della Linea A esistente.

Per procedere allo scavo in sicurezza delle due gallerie di linea al disotto del solettone di fondo e tra i pali di fondazione del manufatto della Linea A mantenuto in permanente esercizio è stato realizzato un importante intervento di consolidamento per congelamento artificiale dei terreni mediante un sistema composito ad azoto e salamoia. La stabilizzazione dei fronti di scavo è prevista mediante chiodature con barre in vetroresina ed iniezioni di intasamento cementizie e chimiche.

Si tratta di un intervento di eccezionale complessità geotecnica e costruttiva unico nel suo genere anche per i condizionamenti e i vincoli al contorno durante la cui realizzazione sono state poste in opera speciali ed originali procedure tecniche e tecnologiche per il superamento di inusuali ed inattese difficoltà operative durante la realizzazione dei consolidamenti.

Grazie all’importante esperienza maturata dal Gruppo di Lavoro nell’ambito dei lavori della nuova Metropolitana, è stato possibile interpretare al meglio quanto avvenuto. La contestuale analisi ed interpretazione, in fase esecutiva, degli effetti e sulla risposta del sistema nelle successive fasi di costruzione delle gallerie e di dismissione dell’impianto di congelamento ha costituito un riscontro utile alla programmazione delle successive fasi costruttive.