Nuova stazione Navale di Taranto – Progetto dragaggio dei fondali e realizzazione vasca di colmata area Darsena e Pennelli

previous arrow
next arrow
ArrowArrow
Slider

 

Luogo: Porto di Taranto

Servizi: Progettazione definitiva di nuovi interventi e di consolidamento opere esistenti

Committente: MINISTERO DELLA DIFESA – Direzione Generale dei lavori e del Demanio

Periodo esecuzione: 2013-2014


Il progetto definitivo denominato “Lavori di dragaggio e di completamento della Nuova stazione Navale Mar Grande di Taranto” comprende gli interventi di consolidamento previsti per i settori di Banchina Nord, Chiapparo e lato sud Darsena Grande oggetto dei futuri lavori di approfondimento dei fondali nonchè le nuove strutture a giorno che costituiranno l’ampliamento e il nuovo dente di attracco del Molo Nord della Stazione Navale di Taranto.

L’approfondimento dei fondali interni, in particolare, si rende necessaria per permettere il transito e l’ormeggio delle Unità Navali della Marina Militare. L’operatività della stazione marittima sarà inoltre incrementata, consentendo anche l’attracco e l’ormeggio della nave Cavour, attraverso la realizzazione dei seguenti interventi:

  • ampliamento del molo nord con struttura a giorno su pali e palancolato perimetrale di delimitazione per la formazione di una vasca di colmata impermeabile per il conferimento dei materiali provenienti dai dragaggi delle aree portuali;
  • dente di attracco sul lato interno del molo nord con struttura a giorno su pali;
  • interventi di consolidamento delle banchine esistenti (banchina nord, darsena grande lato sud, pontili fregate e banchina Chiapparo);
  • approfondimento dei fondali attraverso il dragaggio delle aree portuali alla -12,00 m s.l.m. ed alla -10,00 m s.l.m. in corrispondenza del pontile fregate.

Le attività di progettazione sono state condotte in collaborazione con Modimar S.r.l..